LFW Spring Diary 2019-2020: Versus Versace, Christopher Kane e Tommy Hilfiger

Anonim

L'edizione primavera 2019-2020 della London Fashion Week ci sorprende ancora una volta con tre dei suoi artisti più visionari, le cui sfilate creative della primavera 2019-2020 ti travolgeranno sicuramente di ispirazioni. Indipendentemente dal fatto che si preferiscano gli stili di firma di Versus Versace, Christopher Kane e Tommy Hilfiger o meno, le loro ultime line-up primaverili sono state a dir poco rinfrescanti, anche con alcuni degli oggetti più insoliti e ispirati alla moda.

Tutti hanno posto diverse versioni di fluidità e dinamicità al centro dei loro spettacoli, segnando importanti traguardi di quella che sarà presto descritta come la più recente industria della moda post-millenaria. Vediamo cosa hanno detto Versus Versace, Christopher Kane e Tommy Hilfiger a proposito dei seguenti mesi più caldi!

Versus Versace Primavera / Estate 2019-2020 Collezione RTW

Chi se non Donatella Versace potrebbe festeggiare New York in un'altra città? Uno dei punti salienti più acclamati di LFW è stata sicuramente la collezione primavera 2019-2020 di Versus Versace, che ha portato forti vibrazioni newyorkesi ispirate agli anni '90 in una tranquilla stanza dietro le quinte a Central Saint Martins, a Londra.

Pur essendo influenzata prevalentemente da New York, l'ultima formazione Versus Versace ha caratterizzato anche le vibrazioni di Londra, come si evince dai numerosi pattern a quadri e dai gruppi di ispirazione punk rock.

Ispirazioni a parte, quello che abbiamo ottenuto in questa sfilata primavera-estate 2019-2020 di Versus Versace è stato uno spaccato della futura moda prêt-à-porter, in cui i riferimenti precedenti sono già stati mescolati con prospettive future sulla fluidità e lo stile. La collezione primavera / estate 2019-2020 di Versus Versace era, infatti, tutta una moda post-millenaria, che trasudava uno spensierato spigolosità che avevamo ancora da vedere a LFW.

Giovanile e pieno di completi di gonna, anorak pratici, top e shorts corti, la collezione ready-to-wear primavera 2019-2020 di Versus Versace potrebbe segnare l'inizio di una nuova era Versace.

Christopher Kane Collezione Primavera / Estate 2019-2020 RTW

Uno dovrebbe sempre aspettarsi l'inaspettato quando si tratta di Christopher Kane. Per questa ultima collezione primavera 2019-2020 di Christopher Kane, questa affermazione è stata tradotta in una serie da sogno di ensemble sia geometricamente che più fluidamente strutturati, con ritagli tattici e raffiche che raffinano ogni figura di conseguenza.

Nel tentativo di trovare la migliore ispirazione per la sua collezione primavera 2019-2020, Christopher Kane ha incontrato il vecchio paradosso della pulizia illusoria, entrambi visti da un punto di vista metaforico e pratico. Come ha spiegato nel backstage, la pulizia non è sempre sinonimo di pulizia, ma piuttosto di "sporcizia", ​​poiché è spesso negli ambienti più puliti che avvengono le cose più sporche.

Per questo motivo, il suo moodboard si riempì di foto di sacchi della spazzatura, teste di spazzoloni e panni spolverati, insieme alle foto della guardiana del bordello Cynthia Payne che, negli anni Ottanta, spesso intratteneva quella che dovrebbe essere considerata la casa della rettitudine, vale a dire la Camera del Parlamento.

Ecco perché la collezione primavera / estate 2019-2020 di Christopher Kane ha fluttuato avanti e indietro tra le figure strutturate di cui sopra, lasciando certamente chi ha assistito allo spettacolo in soggezione. Ultimo ma non meno importante, non possiamo fare a meno di menzionare quelli che stanno già diventando gli articoli must-have della primavera 2019-2020, vale a dire le bellissime scarpe simili a Croc di Christopher Kane, impreziosite da strati di gioielli e un tipo metaforico di fiducia che, tuttavia, probabilmente non sarà sicuramente la tazza di tè di tutti.

Tommy Hilfiger Tommy x Gigi Collezione Autunno / Inverno 2019-2020 RTW

Eccoci qui con una delle sfilate più attese della London Fashion Week - quella di Tommy Hilfiger. Insieme a Michael Kors, Gucci e Tom Ford, Tommy Hilfiger è uno di quei marchi che non sembra prendere i colpi devastanti dell'attuale crisi, ma sta crescendo in modo esponenziale in termini sia di vendite che di fan, anno dopo anno.

Questo successo è sicuramente dovuto anche alla musa di Tommy Hilfiger e al modello preferito di tutti i tempi Gigi Hadid, che questa volta Tommy Hilfiger ha firmato Tommy x Gigi per la collezione 2019-2020 (ha già co-disegnato tre linee di Tommy Hilfiger- ups così lontano). Era uno show #TommyNow, rivisitato in una formula see-now-buy-now, ed è stato anche presentato in un formato co-ed.

Per la sua collezione Tommy x Gigi autunno / inverno 2019-2020, Tommy Hilfiger (e Gigi Hadid) si sono concentrati ancora una volta sugli ensemble ispirati allo street-wear, infondendoli con riferimenti grunge chiari o con accenti rock leggermente ispirati agli anni '80. Felpe oversize, jeans triturati, felpe e abiti t-shirt sono stati al centro dell'attenzione durante questa sfilata di Tommy Hilfiger dell'autunno 2019-2020, insieme a un chiaro appeal per le innovazioni tecnologiche.

Chiamato Rockcircus, lo show #TommyNow di Tommy Hilfiger ha portato l'intrattenimento a un livello completamente nuovo, riducendo le distanze tra il presente e il futuro, nonché tra il moderno e il post-moderno.

"Stiamo rompendo tutte le regole e sconvolgendo l'industria della moda con nuove autentiche esperienze per i consumatori di tutto il mondo", ha dichiarato Tommy Hilfiger. "Mentre continuiamo il nostro ruolo di leadership nella democratizzazione della passerella, siamo spinti dalla nostra passione a proporre nuovi modi onnicomprensivi per coinvolgere e responsabilizzare i consumatori, uomini e donne, a prendere parte a queste esperienze uniche."

Foto via Vogue